Roma: alla scoperta del Pigneto i locali da non perdere

Un tempo quartiere di periferia, il Pigneto  è oggi una delle realtà alternative di Roma in netta rinascita fuori dai classici circuiti anche turistici . Quartiere popolare amato da Pasolini, è un dedalo di viette tanto da farlo sembrare un piccolo paese inglobato poi nella città, dove in tempi nemmeno troppo lontani i bambini giocavano per strada, la gente si conosceva per nome, si andava alla latteria di fiducia e il must era la pastarella la domenica in pasticceria.  Il Pigneto ora è diventato uno dei nuovi punti di riferimento per la movida romana e per le serate da trascorrere nel week end, con artisti che bazzicano la zona e con un’anima underground grazie anche ai numerosi murales realizzati da noti streetartist.

La rinascita del quartiere è rappresentata dai tanti locali super carini
con un’offerta così varia che decidere dove andare o cosa provare è sempre più difficile! Per orientarsi nella scelta, ecco una lista di locali da non perdere al Pigneto in cui trascorrere una piacevole serata mangiando del buon cibo!

LO YETI LIBRERIA CAFFE’

LO YETI LIBRERIA CAFFE’ I © Silvia

Stile vintage e un mood rilassante, quasi da sentirsi a casa. Davanti ad un buon caffè non resisterete dalla tentazione di sedervi comodamente sulle poltrone anni 70 per leggere un libro preso dagli scaffali del locale. Nato ormai 15 anni fa e punto di riferimento del Pigneto, lo Yeti è gestito dalla cooperativa Libera..mente. Il caffè o la libreria, a seconda di come lo si vuol vivere, è il risultato di un’importante progetto di condivisione e attenzione contro ogni disabilità tanto che il locale è privo di ogni barriera architettonica. Dalla colazione alla cena, tutto viene preparato con cura e attenzione utilizzando anche prodotti e materie prime bio. Grazie all’atmosfera e allo spirito di chi lo gestisce vi sentirete “liberamente” a vostro agio. Tenete d’occhio il calendario degli eventi che spesso qui vengono ospitati.

Lo Yeti Libreria Caffè – Via Perugia, 4, 00176 Roma – www.loyeti.org

BIRSTRO’

BIRSTRO’ I © Silvia

E’ il primo brewpub “su strada” di Roma! Il suo motto è birra a km 0,005 perché qui si beve e si degusta una varietà di birre artigianali di qualità che vengono prodotte direttamente nel  laboratorio in bella vista all’interno del locale. Birra a go go rigorosamente alla spina, per un consumo dedicato esclusivamente alla clientela di Birstrò al fine di mantenere un livello di eccellenza del prodotto. “Pigneta” o “Te dico Fermate” sono alcune delle birre dai nomi divertenti e fantasiosi che sapranno sedare la vostra sete durante le calde estati romane. Nel locale si può anche cenare: grande attenzione all’utilizzo di prodotti di qualità del territorio per un menù che prevede piatti della tradizione romana con qualche rivisitazione . Bellissima l’idea che se ti porti la tua bottiglia vuota, con soli 6 euro andrai a casa con un litro di birra a scelta tra le varietà proposte, per l’ultimo bicchiere della staffa.

Birstò – Via Luigi Filippo de Magistris, 66, 00176 Roma – www.birstro.it

ROSTI AL PIGNETO

ROSTI I © Silvia

impossibile non conoscerlo e non provarlo. E’ stato uno dei primi locali di Roma a proporre i tavoli sociali ma il suo vero punto di forza è l’enorme giardino, un angolo di oasi felice del quartiere in cui isolarsi da ogni frenesia e rumore della città. Dalla colazione al pranzo, dall’aperitivo alla cena e nel week end (sia il sabato che la domenica) c’è il brunch con un ricco, ricchissimo buffet e con costi super abbordabili. Ottima qualità dei piatti, adatto per i BBQ man mancati della domenica, ovvero coloro che adorano la carne alla griglia. Torte e doldi fatti in casa come una volta. Ideale per giovani ma anche per famiglie con bambini grazie allo spazio appositamente attrezzato per loro nel giardino.

Rosti al Pigneto – Via Bartolomeo d’Alviano, 65, 00176 Roma – www.rostialpigneto.it

 

LA SANTERIA PIZZICHERIA E BISTROT

LA SANTERIA PIZZICHERIA-BISTROT I © Silvia

Il mio preferito, impossibile non innamorarsi di questo posto. Stile romanticamente retrò e un po’ bohemien quasi da vecchio caffè parigino. L’ambiente è intimo con i pochissimi tavoli, semplice ma al tempo stesso curato e particolare. Perfetto per sorseggiare un buon calice di vino, magari appoggiati al bellissimo bancone, accompagnato dalla specialità della casa: le classiche pagnottelle alla romana. Ampia scelta delle gustosissime “scarpette”, una sorta di pita che può essere riempita in vari modi (dalle amatissime polpette ai moscardini alla romana). Non manca una proposta di piatti caldi che si rifanno per lo più alla cucina della tradizione romana.

La Santeria Pizzichria e Bistrot – Via del Pigneto, 213, 00176 Roma 

 

KALAPA’

KALAPA’ I © Kalapà

Eccolo qua lo street food alla greca, già famoso ancor prima che esplodesse la moda dei mangiari di strada, qui al Pigneto è appunto un’istituzione. Basta dire “er patataro” del Pigneto e tutti sanno già di chi e cosa si sta parlando. Spartano, economico e sempre super affollato e gettonato, tanto che a volte c’è un po di coda! Er patataro ovviamente fa patate preparate in mille modi e super gustose. La più sfiziosa? Per me quella al gorgonzola e radicchio rosso.

Kalapà – Via Ascoli Piceno 17 A/B00176 Roma

 

PREMIATA PANINERIA AL PIGNETO E SPIRITO

PREMIATA PANINERIA AL PIGNETO I © Silvia

L’unione perfetta nata da due concept diversi tra ma tra loro complementari. Alla Premiata Panineria, Antonio vi preparerà i suoi panini di suprema qualità fino a tarda notte. Qui ho mangiato uno dei migliori burger di Roma e non solo. Tutto homemade, perfino il pane. Dall’hamburger classico al panino con pollo grigliato, per non parlare poi dell’hot dog o meglio dell’ottog come qui si scrive sulla lavagna del menù! Wow!.

SPIRITO I © Silvia

Ma attenti a quella porta in fondo al locale! Sembra il passaggio segreto per accedere in un club privato o in una bisca clandestina riservata a pochi eletti. Schiacciate il pulsante rosso del telefono a fianco della porta, varcate la soglia e vi si aprirà un mondo nuovo! Benvenuti da Spirito, il locale di prossimità alla Premiata Panineria, dove potrete degustare uno dei famosi cocktail preparati magistralmente dal barman Mattia. Il bancone è davvero unico con la sua roulette che si anima all’improvviso dopo le 22 con tanto di croupier.  D’estate è aperta anche un’ampia terrazza con tanto di chiringuito. Anche qui potete gustare seduti i panini della Premiata o ordinare un aperitivo accompagnato da frittini espressi. Un’esperienza da provare.

Premiata Panineria – Via Fanfulla da Lodi, 53 (ingresso per Spirito), 00176 Roma
Spirito – Via Fanfulla da Lodi, 53 a (ingresso da Premiata panineria), 00176 Roma 
www.premiatapanineria.com – www.club-spirito.com


VA.DO 

VA.DO I © Va.do

Vecchi tavoli o tavoli antichi, sedie da osteria che si alternano a sedie bianche schabby chic Va.do al Pigneto è un’altra piccola chicca da non perdere. Il menù è un insieme di stili, si passa dalla tradizione romana a quella milanese, ai piatti innovativi come i paccheri alla “nonno ladro” ovvero paccheri giganti con crudo di zucchine, colatura di alici di Cetata e bottarga di Muggine. Buonissimi i dolci e anche la carta dei vini non scherza.

Va.do al Pigneto  – Via Braccio da Montone, 56, 00176 Roma 

 

AMARICANTE

AMARICANTE I © Amaricante

Arredamento spartano con materiali di recupero per il nuovo Amaricante aperto lo scorso aprile in piena isola pedonale. Menù semplice come lo stile del locale ma selezionati con cura offre super panini, taglieri abbondanti con salumi interessanti per non parlare dei Fritti e sfizi (hanno anche le noccioline)  o delle tapas. Birra artigianale in bottiglia o alla spina e amari. Ideale per una pausa pranzo o una pausa salata sfiziosa. Economico!

Amaricante – via del Pigneto, 21 (isola pedonale)  – 00176 ROMA –  www.amaricante.it

Leave A Reply

Navigate