Minions Cake

Dopo l’impresa epica della Rainbow Cake fatta appositamente per Gaia, la mia nipotina acquisita,  non potevo non fare nulla per Michela e i suoi due anni: dopo tutto sono o non sono la sua madrina? Così mi sono preparata mentalmente per altri due giorni di sforna-inforna, colorante ovunque e festa di compleanno finale.

E siccome la terza parola che Michela è in grado di pronunciare dopo mamma-papà è Minions, vuoi non farle la torta proprio a forma di Minions?

Generalmente non amo la pasta di zucchero: il cake design mi piace ma poi alla fine preferisco il gusto di una buona e semplice torta di mele o di una red velvet, dolci di base “più tradizionali”. Ma dovendo realizzare un Minions ho dovuto cedere. Ho cercato pero’ una sorta di compromesso scegliendo un disegno e una forma più semplice.

MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia

L’idea di partenza e’ stata cosi’ quella di realizzare solo la testa degli amatissimi personaggi arricchendola con una serie di dettagli. Devo ammettere che comporre i pezzi “esterni” è stato davvero divertente. E per essere la “mia” prima vera volta il risultato e’ stato direi perfetto. Soprattutto mi sono resa conto che per realizzare qualsiasi pezzo con la pasta di zucchero bisogna avere una buona manualità e un buon senso del tridimensionale.

La maggior parte delle cose le ho preparate il giorno prima della festa metetndomi all’opera fin dall prime ore del sabato pomeriggio: i pezzi con la pasta di zucchero in modo tale che asciugassero bene (mi raccomando fuori dal frigo), la ganache scelta cosi’ da farla riposare ben bene in frigo prima di montarla, i pan di spagna in modo da averli ad una temperatura freddia nel momento dell’assemblamento.

Così sabato pomeriggio ho prima sformato i 3 pan di spagna utilizzando sempre la ricetta base usata anche per la rainbow cake (squadra che vince non si cambia).  Questa volta però li ho “colorati” completamente di giallo. Ho proseguito con la realizzazione dei diversi pezzi di pasta di zucchero: occhi, occhiali (li ho anche passato con un po’ di colorante alimentare metallico per dare un effetto ancora più reale), capelli e bocca.

MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia

Successivamente sono passata alla crema: questa volta ho scelto una ganache di cioccolato bianco (che ho montato il giorno dopo) e fragole. Infine ho preparato anche la crema al burro. Direi che dopo questa prima fase mi potrei anche concedere un po’ di riposo e rimandare al giono successivo la parte di composizione della torta.

E ho finito davvero tardi.

MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia

La festa era programmata per le 3 del pomeriggio di domenica. La mattina, alle 10  incomincio con le fasi di assemblaggio: taglia i pan di spagna, monta la crema, taglia le fragole, incorpora le fragole, inpila i diversi strati, spennella con la crema al burro, stendi la pasta di zucchero, metti la pasta di zucchero, attacca tutti i pezzi… non ci crdevo nemmeno io, ma tra una cosa e l’altra sono arrivate le 14 in…. 5 minuti ?!?

MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia

Wow!

Che soddisfazione! Appena Michela ha visto la torta ha cominciato a dire: “minions, mio, minions mio”. Gli occhi le sorridevano, super contenta di spegnere la candelina del suo secondo anno, tra canzoncine di auguri, applausi e una torta effettivamente più grande di lei.

MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia
MINION CAKE I © Silvia

Da qui ho deciso di dedicare proprio una sezione “Birthday Cake” per quelle torte che riuscirò a realizzare (speriamo) alle persone a cui voglio davvero bene.

Dopotutto, a party “without cake is just a meeting”.

 

MINIONS CAKE

Per 10/15 persone – in base alla dimensione delle fette tagliate
Tempo di preparazione: una giornata
Elaborazione dolce: 1 giornata   I   Tortiera: 24 cm

Ingredienti

PER PAN DI SPAGNA

120 gr di burro
230 gr di farina
140 gr di zucchero semolato
4 uova piccole
2 cucchiai di lievito per dolci
1 cucchiaio di estratto puro di vaniglia se usate quello liquido oppure 1 punta di cucchiaino per la vaniglia pura (io compro quella in polvere che trovo al NaturaSì)

Moltiplicare X 3 gli ingredienti per il Pan di Spagna

Coloranti: giallo per il Pan di Spagna interno

PER LA CREMA AL BURRO
150 gr di burro
210 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di latte

PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO BIANCO E FRAGOLE
400 gr di cioccolato bianco
300 ml di panna da montare fresca per dolci
2 cestini di fragole

PER LA PASTA DI ZUCCHERO
1 panetto da 500 gr di pasta di zucchero bianca
1 panetto da 500 gr di pasta di zucchero gialla
maizena q.b
Colorante alimentare nero, rosso, blu

PUO ESSERVI UTILE
Tortiera da 24 cm di diametro
1 matterello per pasta da zucchero
1 termometro per dolci
2/3 cannucce
1 disco di polistirolo con un diametro più grande della vostra torta
1 nastro per decorare
Qualche stuzzicadente

Preparazione

Come prima cosa è meglio procedere con il preparare i pezzi per la decorazione. Io ho cercato in internet la figura del Minions che più mi piaceva per prendere spunto. Mischiate il colorante con la pasta da zucchero e preparate occhi, occhiali, lingua e capelli. E se volete delle scritte come ho fatto io utilizzando la pasta azzurra. Lasciateli riposare in un posto fresco, evitate luoghi caldi perché potrebbero sciogliersi. Non metteteli però in frigo. Potete preparare questi pezzi anche il giorno prima in modo che siano ben solidi nel momento della decorazione.

Accendere il forno a 200° per portarlo in temperatura e nel frattempo imburrate la teglia forno.

Mescolate tutti gli ingredienti per il Pan di Spagna ripetendo lo stesso procedimento 3 volte aggiungendo per ogni impasto un pò di colorante alimentare giallo, fino al raggiungimento della tonalità di colore desiderato.

Se come me avete soltanto 2 teglie, alternatele! L’importante è che quando riutilizzate lo stampo, questo deve essere completamente freddo (nel caso potete lavarlo e ripassarlo successivamente con dell’acqua fredda).

Trasferite il composto dentro la teglia e cuocete sul ripiano medio del forno per circa 20 minuti, o fino a quando, inserendo uno stuzzicadenti al centro, l’impasto risulterà cotto e asciutto.

Una volta cucinati i dischi, lasciateli intiepidire, quindi toglieteli dalla teglia e trasferiteli su un piano per farli raffreddare completamente, o meglio ancora su una grata per dolci in modo che anche il fondo si raffreddi.

Terminati tutti i 3 Pan di Spagna (consiglio di realizzateli il giorno precedente) preparate la ganache al cioccolato bianco. Spezzate il cioccolato bianco e scioglietelo a bagno maria. Aggiungete la panna, mescolate cercando di tenere una temperatura di 45° gradi (consiglio l’utilizzo di un termometro da cucina). Quando il composto sarà ben amalgamato trasferite in un pentolino alto e riponetelo in frigorifero per almeno 4 ore. L’ideale sarebbe farlo riposare tutta la notte. Una volta addensata montare il composto con le fruste. Mi raccomando sempre nella stessa direzione. Fino a quando raddoppia la consistenza o sarà più voluminoso.

Lavate e asciugate bene le fragole tagliandole a pezzettini. Se volete un consiglio con una cannuccia cercate di togliere la parte centrale della fragola che è quella poi che rilascia generalmente acqua. Unite le fragole alla ganache. Nell’attesa riponetela in frigo.

Preparate ora la crema al burro. Ammorbidite il burro lavorandolo con lo zucchero a velo aggiungendo i due cucchiai di latte freddo. Riponetela in frigo.

Una volta preparato tutto è ora di assemblare la torta. Prendete il disco di polestirolo mettete al centro un pochino di crema al burro. Livellate i Pan di Spagna (se la parte sopra è gonfia, irregolare, bruciacchiata toglietela tagliandola con un coltello) affinchè siano della stessa altezza. Alternate quindi uno strato di Pan di Spagna ad uno di crema. La crema dev’essere distribuita omogeneamente su tutta la superficie, mettete almeno 1 cm di crema . Una volta terminato spennellare tutta la torta con un velo di crema al burro.

Su un piano da cucina liscio mettete un pò di maizena e con il mattarello stendete la pasta da zucchero gialla fino a quando raggiunge uno spessore di 2/3 mm. Una volta stesa, con delicatezza arrotolatela al mattarello per poi srotorarla sopra la torta. Con una spatola modellate la pasta sulla torta affinchè non vi siano pieghe.

Una volta terminato prendere tutte le decorazione e componete la faccia del Minions, Per occhi, occhiali utilizzate gli stuzzicadenti per affrancarli bene. Per i capelli fate prima dei piccoli buchini in cui incastrarli. Per bocca e scritte, utilizzate un filo d’acqua o un velo leggerissimo di miele o della colla alimentare per farli aderire.

Alla fine due occhioni grandi vi fisseranno sorridendo.

 

 

Leave A Reply

Navigate