Marzia e Grazia pasta fresca e pasta frolla per un piccolo laboratorio di golosità – Meda

Ogni tanto ci piace andare alla scoperta delle realtà del territorio in cui viviamo. Il concetto di local ci conquista quando siamo in mete lontane e siamo sempre stupiti di quanto venga valorizzato, molto più di quanto accade da noi. Vogliamo così iniziare un nostro nuovo viaggio-local in cui cercare quei posti dove la passione, l’intraprendenza e soprattutto la qualità emergono. Ed è proprio così che abbiamo conosciuto Grazia&Marzia che da pochi mesi, precisamente da febbraio di quest’anno, hanno aperto un posto mignon a Meda: qui tutti i giorni si produce pasta fresca per lo più ravioli ripieni, polpette, sughi, hummus e ovviamente qualche dolce. Noi siamo andati a provarlo e ora ve lo raccontiamo.

La storia di Marzia e Grazia

La storia di questo piccolo posto è tutta da scoprire, sembra quasi la trama di un film alla Giulia Child in chiave moderna. E’ la storia di uno di quei sogni, fatto di cambiamenti totali della propria vita, che forse molti di noi (me compresa) vorrebbero vivere, trovando lo stesso coraggio e la volontà che queste due donne hanno avuto nell’aprire questo piccolo laboratorio di pasta fresca. La storia narra che Marzia&Grazia fino a poco tempo fa erano come me: due impiegate della city di Milano che trascorrevano gran parte del loro tempo tra mezzi pubblici, ritmi assurdi, scleri milanesi e un lavoro, ovviamente, che era tutt’altro di quello che fanno ora.

lost in food marzia e grazia meda locale
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia

Allora non lavoravano nemmeno insieme, in comune avevano soltanto la zona dell’ufficio. Complice la pausa pranzo e il locale in cui la trascorrevano, si sono ritrovate quasi per forza di cose a dover condividere lo stesso tavolo: praticamente il titolare per fare spazio e ottimizzare i posti le ha “messe insieme” Cosi davanti ad un piatto di pasta o ad un secondo mangiato al volo, una chiacchiera oggi una chiacchiera domani sono diventate amiche. Il caso vuole che non condividessero solo lo stesso tavolo ma anche le stessa passione per la cucina: Marzia per i dolci, e Grazia per il salato. Complice un improvviso cambiamento sul lavoro e di vita personale, sono arrivate a diventare cuoche e socie di questo localino che nell’insegna porta proprio i loro nomi, Grazia&Marzia!

 

Marzia&Grazia: ravioli, polpette e torte della nonna

Situato in Piazza Cavour della cittadina di Meda, nota un tempo più per il design e le fabbriche di mobili, ci piace molto la definizione che le stesse proprietarie Marzia e Grazia hanno dato alla loro realtà: laboratorio di golosità! Non aspettatevi un ristorante ma un locale piccolo con un semplice bancone ma con dentro il mondo di Grazia & Marzia fatto di pasta fresca, ravioli, dolci e altre prelibatezze salate, tutto fatto rigorosamente a mano.

lost in food marzia e grazia meda bancone
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia

Si può scegliere di acquistare le varie proposte pronte da cucinare a casa oppure si può consumare direttamente nel loro locale. Nel caso in cui scegliate di degustare le loro paste o varietà di ravioli, tutto è fatto in modo express: si sceglie la pasta, si sceglie il sugo e nel caso siate indecisi lasciatevi consigliare direttamente da Grazia.

In un certo senso si può dire che Marzia&Grazia è una sorta di piccola gastronomia d’asporto che però ha quell’anima di bottega artigianale che è sì moderna ma che si basa sull’antica tradizione della pasta fresca e della qualità degli ingredienti. Il menù, sopratutto quello salato, segue la stagionalità della materia prima anche perché uno dei principi è quello di utilizzare solo ingredienti freschi e laddove possibile del territorio. Noi siamo capitati in autunno dove la mia adorata zucca è la protagonista assoluta. 

lost in food marzia e grazia meda ravioli
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia

Il vero must da assaggiare sono i ravioli dagli abbinamenti particolari come nel  caso del loro “pezzo forte”, una ricetta proprio creata da Grazia: i ravioli con ripieno alla barbabietola rossa e formaggio di capra. Molto interessante quelli allo speck e pistacchi mentre per quelli alla zucca si segue la ricetta tradizionale mantovana che prevede anche tra gli ingredienti del ripieno la mostarda (loro usano quella di pere). Nel bancone sono presenti anche quadrotti, tagliatelle fatte “in casa” e altri tipi di pasta. Tra i secondi non mancano mai le polpette: zucca e gorgonzola, alle verdure o zucca e funghi. 

lost in food marzia e grazia meda biscotti
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia
lost in food marzia e grazia meda dolci
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia

Ai dolci ci pensa Marzia la cui passione è un fatto di famiglia: la nonna amava cucinare coinvolgendo le sue nipoti tramandano loro segreti e trucchi che solo una nonna può conoscere. Oggi Marzia propone dolci della tradizione come la torta di mele, i biscotti di pastafrolla o le crostate, ma anche dolci più “moderni” come cheesecake (cotta al forno, assolutamente da provare) o la sua crostata “speciale” a tre strati con confettura di lamponi, crema di yoghurt e cioccolato bianco. E se il loro gusto autentico vi ha conquistato potete ordinare torte per compleanni e non solo: recentemente hanno realizzato un’enorme caprese per un matrimonio.

 

Marzia&Grazia: cosa abbiamo assaggiato noi

Noi abbiamo puntato tutto su ravioli: per me zucca, per Alex, la specialità, quelli con barbabietola e formaggio di capra. E ovviamente poi non potevamo non provare le polpette. Nei ravioli, la bontà e la differenza come sempre sta nello spessore della pasta fatta a mano e nel giusto equilibrio del ripieno, aspetti che qui sono assolutamente ben rispettati. Tra i due abbiamo apprezzato di più quelli alla zucca.

Per le polpette, dato che vanno a ruba, abbiamo dovuto ripiegare su quelle agli spinaci e quelle con zucca e funghi, niente zucca e gorgonzola, ma ci assicurano che sono davvero squisite! Per chiudere, caffè “self service” alla macchinetta con diverse tipologie di cialde tra cui scegliere e ovviamente il dolce: cheesecake arancia e cioccolato per Alex, crostata di pere e cioccolato per me. Entrambe molto buone con grande apprezzamento di Alex per la cheesecake generalmente molto critico. L’Acqua è Chiarella e le bibite sono rigorosamente bio.

lost in food marzia e grazia meda ravioli assaggio
Marzia&Grazia – Meda I © Silvia

I costi sono davvero ottimi 20 euro in due per noi. E se puntate sulla pasta fresca da cucinare a casa, il costo è al di sotto della media rispetto a molti altri pastifici o panettieri dove a volte a mio avviso la qualità non rispecchia il prezzo alto che si paga.

Conclusione

Marzia&Grazia vale davvero la pena per quei giorni in cui avete voglia di un buon raviolo, non avete voglia di cucinare o per quando avete qualche ospite che volete stupire con qualcosa di veloce ma di qualità. Del resto poi con la nostra vita frenetica, chi ha tempo di stendere la sfoglia per il raviolo? Noi torneremo presto, molto presto: verso Natale perché si prevedono ravioli ripieni di merluzzo o branzino e i classici tortellini di carne. E noi non vogliamo assolutamente lasciarceli scappare!

MARZIA&GRAZIA
Piazza Cavour, 5, 20821 Meda – Monza e Brianza
www.marziaegrazia.it

Leave A Reply

Navigate