Tre metri sopra Milano La Gare Rooftop Bar – Milano

Venerdì = week end = aperitivo 

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

E qual miglior modo di inaugurare questa estate finalmente arrivata dopo tanti acquazzoni tropicali che non un “roof top” (quanto mi fa americano dirlo.. anche se qua di terrazze americane come quella provata a Chicago si ha ben poco) milanese con una vista mozzafiato?

Cosi venerdì sono voluta tornare a La Gare, hotel che si trova tra Melchiorre Gioia e la stazione Centrale, perchè l’ultima volta, proprio per il ritardo della bella stagione, il locale sulla terrazza era ancora chiuso.

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

Quindi, sole, caldo e skyline.
Wow!

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

Peccato però che il locale si sia rivelato una vera delusione. Già, perchè a parte la miglior vista, a mio avviso su Milano, per il resto non ha proprio colpito nel segno, a partite dalla carta dei cocktail quasi inesistente, senza alcun elemento di originalità.

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

Poca scelta e quella presente poco creativa e nulla interessante (decisamente meglio altri locali dello stesso livello ). Così opto per un classico del momento, il Moscow Mule.
Ma si rivela normale, nulla di che, direi che ne ho assaggiati decisamente di più buoni…
Inoltre mi viene servito in un bicchiere di plastica, probabilmente li utilizzano perchè hanno paura che al 3° giro la gente li butti giù dalla terrazza… però fa tanto tanto cheap più che high level.

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

Stuzzichini: contati. Ma questo succede in posti del genere che puntano più sulla location e la  qualità. Nell’ordine un tramezzino mignon a 3 strati colorati che prende spunto probabilmente dalla rainbow cake… nulla di che. Una polpettina di melanzane affogata in una salsa di formaggio, buona ma non indimenticabile, un cubo di omelette con i peperoni!!!! molto fattoria… che non ricordo neppure il sapore; delle pizzette rustiche ma le prendo uguali dal panettiere e infine lei… una focaccina ripiena che mi fa molto Banderas nella pubblicità del Mulino Bianco.

Il tutto per la modica cifra di 15 euro a testa.

Hum! ottimo direi! Ottimo che non ci veniamo più!

Non è tanto il costo, sono stata in posti decisamente più cari come La Terrasse e il Locarno a Roma dove si spende anche 25 euro a testa con meno stuzzichini, ma almeno la qualità è di un altro pianeta.

Personale, gentile e premuroso forse troppo premuroso, tanto che non facevi in tempo ad appoggiare il contenitore del finger food sul vassoio che subito il cameriere ti puntava da lontano per portarle via, interrompendo così ogni 5 minuti la conversazione. Per il resto ambiente senza particolare personalità, con quell’eleganza che ci si aspetta da location del genere.

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia

Ma: che caldo!
Alle 19 di sera sotto il sole e senza un filo di vento, neppure un punto di aria fredda o un ventilatore per dare un minimo di sollievo tanto che alla fine era quasi impossibile rimanere nelle parti battute dal sole. Meglio andare alla sera quando il sole é gia’ calato e risulta un po’ più fresco e sicuramente anche più piacevole.

LA GARE ROOFTOP - MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP – MILANO I © Silvia
LA GARE ROOFTOP BAR I © Silvia
LA GARE ROOFTOP BAR I © Silvia

Direi che una volta basta e avanza a meno che non voglia rivedere la-non-mia-Milano da un bel punto vista!

 

LA GARE ROOFTOP BAR – LA GARE HOTEL MILANO
Via G.B. Pirelli 20, 20124 Milano – Italia
T +39 02 8725241
lagarehotelmilano.it

Leave A Reply

Navigate