Dove mangiare a Portland Food tips

“Welcome to Portland” la weird city dell’ovest come tutti la definiscono. Stravagante, un po’ fuori dalle righe e un po’ hipster, rispecchia questo suo particolare carattere anche nel food! O meglio, nello street food, perché qui a Portland il cibo di strada è una sorta di vera e propria filosofia di vita che ha portato a disseminare ovunque i più svariati food cart (i furgoncini  dove viene cucinato il cibo) o a influenzare la proposta culinaria degli stessi ristoranti! Tra le tante città americane visitate, Portland è quella dove, ancor prima di partire, avevo già una lista lunghissima di “cose da provare”. Ecco i miei food tips assolutamente da non perdere se capitate in città.

VOODOO DOUGHNUTS

VOODOO DOUGHNUT I © Silvia

Il negozio più pazzo di doughnuts non poteva che trovarsi in questa città offrendo la più interessante sfida “mans vs food”! Ve ne avevo già parlato in questo articolo: se non azzeccate l’ora giusta, preparatevi ad affrontare la lunghissima coda che si snoda sin dal mattino per accaparrarsi l’ambita pink box piena di donuts colorati! Ciambelle di Omer Simpson, ciambelle a forma di cuore, ciambelle al cioccolato, vaniglia, ibisco e chi più ne ha più ne metta! Impossibile lasciare la città senza averlo provato! Se passate in piena notte, potreste essere tra i  fortunati ad aggiudicarvi per pochi dollari un secchio (sì sì proprio un secchio) colmo di doughnuts del giorno appena terminato in attesa che vengano sfornati quelli freschi.

VOODOO DOUGHNUT – 22 SW 3rd Avenue – Portland, OR 97204 –  www.voodoodoughnut.com

 

BLUE STAR DONUTS

BLUE STAR DONUTS I © Silvia

Qui i donuts sono più discreti nella forma e vengono presentati elegantemente quasi fossero dei gioielli. Store minimal, quasi di design, si punta più sulla qualità che sulla quantità di gusti. Il punto di forza è che Blue Star dichiara che qui i donut sono sottoposti a ben 18 ore di lievitazione. L’impasto inoltre è realizzato rigorosamente a mano sulla base della ricetta delle brioches del sud della Francia. Gusti stagionali e immancabile box porta donuts ovviamente con una stella blu. Io ho assaggiato quello ricoperto di cioccolato e ripieno di tanta, anzi tantissima, crema.

BLUE STAR DONUTS – 1237 SW Washington St, Portland – www.bluestardonuts.com

 

SALT AND STRAW

SALT & STRAW I © Silvia

Fila chilometrica anche da Salt and Straw la gelateria più gettonata al mondo! Armatevi di un po’ di pazienza, la fila procede lentamente anche perché, una volta davanti al bancone, la scelta è difficile a causa dei gusti particolari. Così lo staff si impegna in modo simpatico a farli assaggiare.
Gusti classici continuativi come pera e blue cheese, corn on the cob caramellata, miele e lavanda, vaniglia e caramello salato e gusti stagionali come quello al crumble di rabarbaro con anice tostato, sorbetto di mela verde e di fiori di wasabi. Il gelato è il più caro al mondo, ben 6 dollari per un cono. Io sono riuscita ad assaggiarlo aperitivizzando (sì avete capito bene) con il  gelato anche perché prima di pranzo è forse l’unico momento in cui si trova pochissima gente. Nella città si trovano più store di Salt and Straw, tra cui quello di Nob Hill o nel quartiere Alberta.

SALT & STRAW  – diversi store in città – www.saltandstraw.com

PINE STATE BISCUITS

PINE STATE BISCUITS I © Silvia

Sandwich simili ad hamburger ma realizzati con particolari ed enormi biscuits che poi somigliano più a degli scones salati: sono questi la specialità di Pine State Biscuits. I sandwich sono enormi e finirli è una sfida, per lo più accompagnati dalle immancabili patatine. Un’istituzione a Portland sia per pranzo che per colazione. Particolari e sostanziosi vanno provati. Per me è stato il Sunday brunch nello store dell’Alberta District.

PINE STATE BISCUITS – diversi locali in città – www.pinestatebiscuits.com

 

PORTLAND SATURDAY MARKET

Ogni sabato e domenica, da marzo a dicembre, nella zona del North Waterfront Park, il mercato di Portland è una delle più grandi fiere all’aperto negli Stati Uniti.
Il mercato è un tripudio di colori, sapori, profumi che si alternano tra le bancarelle che vendono cibo di strada o oggetti artigianali rigorosamente handmade from the North West! Il mercato è tutto un fermento, grazie anche al ricco programma di esibizioni musicali previsto ogni week end e alle attività dedicate ai bambini.
Scegliere cosa mangiare è davvero difficile. Vista la giornata calda alla fine ho optato per qualcosa di esotico: un mango on stick ricoperto di una “polverina” piuttosto piccante (chissà che cos’era!). Strano il contrasto tra dolce e piccante ma devo dire che mi è piaciuto.

PORTLAND SATURDAY MARKET – 2 SW Naito Parkway Portland www.portlandsaturdaymarket.com

 

FOOD CART

FOOD CART I © Silvia
FOOD CART I © Silvia

Portland è senza dubbio la città con la maggiore concentrazione di food cart rispetto a qualsiasi altra città. Non c’è quartiere, o quasi, dall’Alberta District alle zone più centrali dove non vi sia uno spazio dedicato ai colorati furgoncini pronti a cucinare del vero ed originale street food. Fantastiche airstream, piccole roulotte color tiffany, lucine accese, enormi cart vi porteranno a fare un giro del mondo nell’arte culinaria: dalla cucina asiatica a quella messicana, dal grill cheese ai noodles, dagli hamburger alle zuppe… L’elenco potrebbe andare avanti all’infinito. Preparatevi a sperimentare e non mancate di accompagnare il tutto sorseggiando una delle tante birre artigianali che vengono prodotte a Portland.

FOOD CART PORTLAND – www.foodcartsportland.com 

 

POK POK

POK POK I © Travel Portland

Altro giro altra corsa! POK POK è un’istituzione in questa weird city ed è perfetto per chi è alla ricerca di una cucina asiatica autentica. Considerato e consigliato come street food – perché trae ispirazione da quello asiatico – POK POK in realtà è un vero ristorante. Il locale è colorato e folkloristico con una struttura originale sviluppata su più livelli. Il menù spazia dalla carne al pesce: tra i piatti forti, ordinate la Pok Pok papaya, una sorta di insalata molto gustosa o il Khao Soi, una zuppa di noddles con carne o sole verdure arricchita dalla segreta ricetta di crema al curry. I piatti possono essere accompagnati con diverse versioni di riso: prendete assolutamente il cocunut rice, un riso dal gusto semi-dolce in quanto cucinato nel latte di cocco. A completare il menù, non mancano le specialità del giorno. Tra le varie portate, io ho assaggiato una pannocchia cucinata con il burro di cocco: fantastica! Posto da non perdere in una visita a Portland anche se non facilissimo da raggiungere in quanto fuori dal centro (si trova nella zona sud est della città). Ma il costo del taxi sarà ampiamente ripagato! Preparatevi ad un po’ di fila se non prenotate!

POK POK – 3226 SE Division St, Portland – www.pokpokpdx.com

 

LARDO

LARDO I © Silvia

Solo il nome fa già ingrassare! Lardo è un negozio di panini aperto dall’affermato chef Rick Gencarelli, la cui mission è quella di celebrare la carne di maiale in tutte le sue parti in modo “gonzo”, come amano dire loro, un termine qui usato per rappresentare il concetto di eccessivo, succulento, folle. Hamburger doppi, polpette giganti, patatine fritte che affondano nella carne di maiale il tutto annaffiato da birra artigianale o ottimi cocktail. Qui potete leggere il menu che è tutto un programma. Due le location in città, uno a est e uno a ovest: non potete avere dunque scusanti per non andarci!

LARDO – diversi locali in città – www.lardosandwiches.com

 

THE GRILLED CHEESE GRILL

THE CHEESE GRILLED GRILL I © Silvia
THE GRILLED CHEESE GRILL  I © Silvia

Per gli amanti del formaggio e della sua versione grigliata, da The grilled cheese grill troverete panini unti e formaggiosi. Dite addio a qualsiasi dieta, io ne ho sviluppato una vera dipendenza! Eppure è solo formaggio, pane e burro da personalizzare con qualche aggiunta a piacere.
Se poi uno degli store è un vecchio scuola bus come esserne attratti e non fermarsi per testarlo?
Per il colpo finale, fate attenzione al menù dolci che prevede panini con banana grigliata, nutella e cream cheese oppure brie con mela o apple butter (burro di mela) e una spolverata di cannella…
Io adoro queste merende americane!
Astenersi persone allergiche ai latticini. Per fortuna io non lo sono!

THE GRILLED CHEESE GRILL – 1027 NE Alberta St, Portland  – www.grilledcheesegrill.com

 

PIP’S ORIGINAL DONUTS

PIP’S ORIGINAL I © Bethany – Two Oregonians

Il preferito della mia amica Bethany che vive proprio a Portland. Non c’è week end o ricorrenza che lei non festeggi al Pip’s Mini Donuts, un locale dallo stile un po’ pop famoso per i suoi donut che assomigliano quasi più a delle frittelle zuccherose con tanta crema al centro a “coprire il buco”. Gusti originali come nutella e sale o miele e sale, ma anche classici con zucchero e cannella ricoperti poi di nutella, Simpaticissimo anche nella sua versione itinerante con il suo furgoncino tutto blu e un po’ old style che potete trovare sulla SE Fremoont Street.

PIP’S ORIGINAL  – 4759 NE Fremont St, Portland – www.pipsmobile.com

 

MULTNOMAH WHISKEY LIBRARY

MULTNOMAH WHISKEY LIBRARY I © Multnomah Whiskey Library
MULTNOMAH WHISKEY LIBRARY I © Multnomah Whiskey Library

Il locale si trova nella downtown di Portland e prende il nome dalla cascata più famosa della vicina Columbia River Gorge. Il Multnomah è probabilmente uno dei migliori whiskey bar al mondo o meglio, come dice il suo nome, una library dedicata a questo prestigioso distillato. Sono oltre 1200 le etichette presenti nelle imponenti scaffalature che elegantemente ricoprono le ampie ed alte pareti. Un vero luogo di culto per gli amanti di whiskey, la location sembra quasi uno di quei circoli segreti di letterati dove si tramano cospirazioni o si parla del proibito. Ma qui invece di leggere o di parlare di letteratura, il tempo lo si passa sorseggiando dei rari pure malt.
Arredamento finemente ricercato con tanto di camino, mattoncini a vista, divani in pelle, qui ogni dettaglio è curato all’inverosimile e crea un’atmosfera elegante e dal fascino sofisticato. Unico problema, è quasi impossibile trovare un posto per sedersi e viverlo appieno. Fateci un salto comunque, è un luogo da vedere assolutamente.

MULTNOMAH WHISKEY LIBRARY – 1124 SW Alder ST. Portland – www.mwlpdx.com

 

NINETEEN 27 GOURMET S’MORES

NINETEEN 27 GOURMET S’MORES I © Silvia
NINETEEN 27 GOURMET S’MORES I © Silvia

Incontrati quasi per caso nel quartiere di Nob Hill, anche se era praticamente ora per prendere un aperitivo, non ho potuto fare a meno di assaggiarne uno da S’more gourmet express! Sapete cosa sono? Biscotto, marshmallow gigante alla fragola o naturale e cioccolato! Top! Con tanto di caramellatura in diretta! Mi raccomando se li vedete in giro non fateveli scappare, vi sentirete dei veri “bambini” americani.

NINETEEN 27 GOURMET S’MORE – www.1927smores.com

E pensate che questo è solo un assaggio di Portland!!!

I Miss You!

 

Leave A Reply

Navigate