Dormire ai piedi di un faro Heceta Head Lighthouse B&B – Oregon

Che i fari sperduti su qualche scogliera selvaggia siano una mia fissa è risaputo! Così quando ho scoperto che lungo la costa dell’Oregon è possibile dormire proprio ai piedi di un faro, non c’è voluto molto nel convincermi a non badare a spese per passarci almeno una notte.

Esattamente a metà della costa, nella bella e incontaminata contea di Florence, l’Heceta Lighthouse B&B è uno di quei posti che vale la pena provare almeno una volta nella vita. In perfetto stile americano, il B&B è un cottage di legno bianco con un fantastico patio, le tipiche sedie a dondolo e l’immancabile bandiera a stelle e strisce che svetta in giardino.

HECETA HEAD LIGHTHOUSE B&B I © Silvia
HECETA HEAD LIGHTHOUSE B&B I © Silvia

Suddiviso su due piani, al piano terra si trovano gli spazi comuni con un mega soggiorno comunicante a sua volta con due salottini laterali e una piccola cucina ad uso degli gli ospiti qualora qualcuno voglia cucinare, prepararsi del the o prendersi degli snack. Due diverse scale portano al piano superiore dove sono dislocate le sei stanze, ognuna delle quali è arredata con un proprio stile.

HECETA HEAD LIGHTHOUSE B&B I © Silvia

Appena arrivati, veniamo calorosamente accolti da Gary il guardiano del faro. Qualche chiacchiera di presentazione e subito ci ritroviamo con un calice di vino in mano e veniamo invitati ad unirci agli altri ospiti per il rituale del welcome drink pomeridiano.  Welcome to Heceta! Ci intratteniamo con loro, un gruppo di 12 persone, quasi tutti americani ad eccezione di una coppia inglese e di noi. Addirittura scopriamo di essere i primissimi italiani a soggiornare in questo incantevole B&B!

QUEEN ANNE ROOM I © Silvia

Finalmente possiamo salire nella nostra stanza, la Queen Ann, dallo stile molto classico con un mega letto a baldacchino con tanto di orsacchiottone morbidoso. La stanza è grande e luminosa e nel nostro caso il bagno (pulitissimo) è in comune con un’altra stanza. Bellissima la vasca da bagno in stile bell’epoque dalla quale, grazie ad una finestrella, si può godere del panorama sulla baia.

HECETA HEAD LIGHTHOUSE B&B I © Silvia

Poiché il B&B si trova a diverse miglia di distanza dai principali centri abitati, per cena decidiamo di goderci l’atmosfera della location approfittando della possibilità di ordinare un take away molto veloce scegliendo dalla lista che è messa a disposizione degli ospiti. In realtà non vedevo l’ora che calasse il buio per assistere al fascino della luce del faro.

HECETA HEAD LIGHTHOUSE B&B I © Silvia

Recuperiamo così una torcia (ogni stanza ne è fornita) e ci incamminiamo lungo il breve sentiero: cinque minuti a piedi attraverso una stradina nel bosco che è “da brividi”! Mentre camminiamo, immagino già che, all’improvviso, possa comparire qualche serial killer! Arrivati in cima il paesaggio è mozzafiato: il faro, il più vecchio della costa dell’Oregon è ancora operativo e illumina l’oceano con il suo potentissimo fascio di luce. Sopra un cielo costellato da delle stelle giganti. Wow!! No words and no filter!

HECETA HEAD LIGHTHOUSE I © Heceta Head

Vorremmo rimanere lì all’infinito ma il freddo un po’ pungente ci fa rientrare al cottage e posso così finalmente fiondarmi sotto il piumone nel mio letto a baldacchino .

Ma il bello deve ancora venire e ci aspetta al risveglio della giornata successiva… Già perché, oltre alla vista sul faro, la colazione è l’altro pezzo forte ed è il momento che attendevo con maggior curiosità (o forse dovrei dire che è stato il motivo principale del mio soggiorno!!!) Sono ben 7 le portate (sì, avete capito bene, proprio 7) previste dal menù, certo non cosa da tutti i giorni. Con tutti gli ospiti ci si ritrova nel grande soggiorno e ad aspettarci c’è il “social table” apparecchiato con eleganza e gusto.

IL TAVOLO DELLA COLAZIONE I © Silvia

A fare gli onori di casa Gary che con la sua simpatia alterna divertenti battute ai piatti che serve e presenta con maestria. E’ un susseguirsi di piatti dolci e salati: bagel homemade al salmone, coffee cake, formaggio fresco dell’Oregon con uva e fichi, torta salata decorata con fiori commestibili, torta al limone, smoothies alla fragola e crema alla vaniglia, porridge con fragole… Tutto cucinato e preparato da Cindie, moglie di Gary. Mi alzo dalla sedia dopo più di un’ora, rotolando. Un’esperienza gourmet fantastica, così come è stato fantastico condividere questo bel momento inter-culturale conversando con gli altri ospiti.

COLAZIONE I © Silvia
COLAZIONE I © Silvia

Per smaltire decidiamo di goderci un po’ il cottage che dall’altura in cui si trova, si affaccia sulla baia consentendo una vista pazzesca sulla costa. Fortunatamente le nubi che di solito salgono dal mare non sono ancora arrivate cosi il paesaggio è da cartolina.
Mentre giocherello sul patio un signore americano in visita al faro, passando, mi saluta e mi chiede se è casa mia: “ Seee vabbè, magari!!”

 

Risaliamo anche noi al faro, qualche ultima foto e poi una breve sosta al negozietto per comprare un souvenir e alla fine dobbiamo proprio andare…

HECETA HEAD LIGHTHOUSE I © Silvia

Good Bye Heceta Lighthouse!

 

HECETA HEAD LIGHTHOUSE
725 Summer St, Florence,
OR 97439, Stati Uniti
www.hecetalighthouse.com

Leave A Reply

Navigate