Che mama’s! Mama’s – San Francisco

Considerando che “io-adoro-fare-il-brunch” (e ormai lo sanno tutti) non potevo non provane uno proprio negli States. Fortunatamente a San Francisco ci siamo fermati più giorni permettendomi così di poter testare il tanto famigerato brunch di Mama’s. Già perchè per poter accedere al brunch di Mama’s ci vuole tanta pazienza e ore di attesa in coda, quasi come andare a visitare l’isola di Alcatraz.

MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia

Fortunatamente non seguono la regola del week end: tutti giorni dalle 8 alle 15 ogni momento è buono per fare un brunch (forse perchè oltre ad essere famoso è anche preso d’assalto dai turisti di tutto il mondo). Grazie ai suoi orari, ho potuto inserirlo così nel mio itinerario. E dopo la biciclettata sul Golden Gate, dopo la visita a Mission e Castro, dopo il Pier 39 e tutte le altre cose viste ero certa che qualcuno non si sarebbe arrabbiato nonostante la lunga fila che avremmo dovuto affrontare.

MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia

Proprio nel giorno più assolato dei nostri 4 trascorsi a San Francisco vai di brunch. Siamo arrivati in Washington Square alle 9.30 nella speranza che fosse solo una leggenda americana la lunga fila fuori dalla porta che tutte le guide segnalavano. Invece eravamo “già in ritardo” o in orario praticamente per il pranzo. La coda bella lunga c’era già!

Non ci siamo però lasciati intimorire (scorrerà veloce, no?) e ci siamo posizionati anche noi nella iniziando ad aspettare. Questo è uno dei pochi posti dove non è possibile prenotare e quindi ci si deve mettere solo l‘anima in pace. Aspetta che ti aspetta sono passate ben 2 ore 30.
Ammazza!!

Loro sono davvero organizzati, fanno entrare a scaglioni, distribuiscono bicchieri d’acqua alle persone fuori nell’attesa sotto il sole e una volta dentro devi prima andare al banco ad ordinare tutto ciò che vuoi, pagare subito e poi ti viene assegnato il tuo tavolo in modo che non ci sia sovraffollamento e tutto risulti vivibile e gestibile all’interno

MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia

Finalmente a mezzogiorno ci sediamo (e ci riposiamo). Nell’incertezza abbiamo ordinato uno di tutto, beh non proprio tutto, uno per ogni specialità! Così pancake alla banana e mirtilli, omelette al formaggio e french toast…e che french toast! Un paio di bibite e del caffè americano che non può mai mancare per un brunch che si rispetti! Il tutto per un totale di circa 40 dollari.

MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia

Il servizio è rapido e veloce, il personale gentilissimo, i piatti sono bellissimi da vedere ma soprattutto sono deliziosi, conquistano gli occhi e il palato. Ad oggi devo dire che non sono più riuscita a mangiare dei pancake così buoni.

MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
FRENCH TOAST – MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
PANCAKES BANANA E MIRTILLI – MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA'S SAN FRANCISCO I © Silvia
MAMA’S SAN FRANCISCO I © Silvia

Usciamo da Mama’s davvero soddisfatti. Alla fine, nonostante le ore di attesa, direi che ne è valsa davvero la pena!!!!

I love Mama’s!

 

MAMA’S ON WASHINGTON SQUARE
1701 Stockton Street
San Francisco, CA 94133
Da Martedì a  Domenica dalle 8 alle 15.
www.mamas-sf.com

 

Leave A Reply

Navigate