UNITED STATES

9 Posts Back Home

Dove dormire a New York: affittare un’appartamento o trovare l’hotel perfetto?

New York è di certo una delle città statunitense tra le più ambite. Ma quando si tratta poi di vedere i costi per realizzare il nostro sogno, ci si spaventa a dir poco soprattutto per i prezzi degli hotel. Anche perché, diciamocelo, tutti vogliamo un hotel bello, pulito, ben posizionato strategicamente (ovvero vicino alle attrazioni principali e ad una fermata della metro) e dato che ci siamo, perché no, magari con un bel rooftop. E ovviamente tutto con un ottimo costo! Un’utopia insomma, soprattutto se stiamo parlando, appunto di New York!  Noi a New York abbiamo testato diverse zone e diverse soluzioni: qui troverete qualche semplice consiglio su dove alloggiare, cosa scegliere e come cercare di risparmiare un minimo senza rinunciare alla qualità. Come risparmiare a New York Per risparmiare sul costo dell’hotel due sono le possibili soluzioni. La prima è quella di non cercarlo proprio a Manhattan ma prediligere…

New York perché utilizzare il CityPASS

Dal mio ultimo viaggio negli Stati Uniti una delle tante informazioni che spesso mi vengono richieste è se vale veramente la pena acquistare e utilizzare il CityPASS a New York. La mia risposta? Ovviamente sì! Insieme alla metro-card della durata settimanale con la quale a soli 29 dollari potrete prendere qualsiasi mezzo pubblico, sono due strumenti utilissimi che fanno risparmiare dollari preziosi per chi visita la Grande Mela, metropoli che ben sappiamo non è certo così economica. Di seguito troverete tutte le informazioni del come, dove, quando e perché utilizzare il CityPASS! Che cos’è il New York CityPASS Il CityPASS, per chi ancora non lo conoscesse, è una sorta di “carnet di biglietti” i cui vantaggi non sono solo quello di risparmiare notevolmente rispetto al costo pieno dei biglietti d’ingresso delle attrazioni iconografiche di New York, ma in alcuni casi consente anche di saltare la coda. E questo aspetto non…

Dove mangiare a New York i miei posti preferiti nella Grande Mela

New York come sappiamo è una città che va alla velocità della luce, il tempo di una notte e al mattino potrebbe esserci già un nuovo grattacielo, un nuovo ristorante un nuovo pop up store. Rimanere al ritmo di questi cambiamenti, a meno che non si vive la Grande Mela tutti i giorni a volte è difficile. Mi capita spesso che in molti, pronti a partire per New York, mi chiedano indicazioni su dove andare a mangiare. Un compito non facile anche perché appunto oggi potrete trovare un bel ristorante ma domani chi lo sa. Anyway, questi sono quelli che ci sentiamo di consigliare, tra grandi classici e posti che a noi sono piaciuti. Dove pranzare o cenare a New York Uno dei nostri ristornati preferiti è Freemans ai margini dell’East Village: con la sua porticina blu è uno dei locali più instagrammati della big city. Qui troverete buon cibo in…

New York: cosa vedere in quattro giorni – il nostro itinerario

New York è sempre un’emozione, è l’America che non è America perché come si suol dire “l’America è tutto il resto”. Però con i suoi grattacieli immensi, i suoi ritmi veloci, lo skyline notturno, le luci che ti bombardano a Time Square, le scalette di Soho, le location dei film, la Statua della Libertà, il vuoto e i drammatici ricordi di Ground Zero… New York è sempre qualcosa di unico anche se ci torni più volte! E noi di “volte” ne abbiamo fatte e visto che in questo viaggio si è aggiunto a noi un nuovo globetrotter che mai era stato a New York, abbiamo organizzato un itinerario ad hoc per fargli vivere il meglio della city. Ovviamente abbiamo aggiunto qualcosina anche per noi!  Ecco qui il nostro itinerario di 4 giorni: 1° giorno: Statua della Libertà, Financial district, Ground Zero, High Line, Chelsea Market 2° giorno: Central Park, Harlem, Moma, Time Square…

Visitare il National Civil Rights Museum al Lorraine Motel – Memphis

“I Have a Dream”  Chi non conosce questa celebre frase pronunciata da Martin Luther King in quello che viene ritenuto uno dei più grandi discorsi della storia? Simbolo di quella marcia su Washington del 28 agosto del 1963, con il tempo è diventata rappresentativa di ogni nostro possibile sogno da inseguire e realizzare. Usata e stra-usata, ricordo perfino una pubblicità della Telecom “we have a dream”, resta sempre comunque attuale e di grande effetto. Chi non conosce questo pezzo di storia americana che ha cambiato le sorti di migliaia di persone, Martin Luther King e la sua drammatica morte a Memphis ! Martin Luther King Il 4 aprile del 1968, 50 anni fa, Martin Luther King, veniva assassinato a Memphis con un colpo di fucile sparatogli alla testa mentre si affacciava sul balcone della stanza numero 306 del Lorraine Motel dove era solito soggiornare in ogni sua visita nella città…

Percorrere la Going-to-the-Sun-Road – Glacier National Park – Montana

La Going-to-the-Sun-Road è considerata una delle strade panoramiche più spettacolari degli Stati Uniti. Situata a nord del Montana, attraversa completamente il Glacier National Park e nel momento in cui si cercano delle informazioni su questa “scenic road” (come le chiamano negli States) tutte vi diranno che questa strada vanta di avere scorci pazzeschi a picco su vallate e vasti ghiacciai. Noi l’abbiamo percorsa in tutta la sua lunghezza e sarà perché siamo abituati a montagne e ghiacciai di grande impatto in Italia e più in generale in Europa, sarà perché nutrivo grosse aspettative per questo parco (tanto da fare una deviazione apposta), sarà perché forse di così tanto ghiaccio non ne abbiamo visto o perché nonostante io soffra di vertigini non ho affatto visto tutto questo strapiombo… beh, come dire, non ne siamo rimasti poi così incantati come invece ci aspettavamo. Certo che se siete in zona Glacier National Park…

New York cinematografica dieci film location da non perdere

New York è da sempre una città unica, è quella di cui ci si innamora, è quella dove tutti vorremmo vivere. E’ la città del business, dei grattacieli infiniti, è la “location” perfetta per un set cinematografico. Mille sono i film e le serie tv ambientate a Manhattan e altri mille ce ne saranno da qui ad una decina di anni. Basta citarne alcuni come Sex in the city, Csi New York, The Warriors, Harry ti presento Sally, C’è posta per te, Ghost o il più recente The Wonder Wheel… E’ proprio il caso di dire che a New York la vita è come un film. La prima volta che sono stata in questa città ammetto che poco mi importavano le varie location rese famose dal mondo del cinema. L’emozione più grande era approdare sul suolo americano, entrare in uno Starbucks e fare il giro classico della città. Ma l’ultima…

One World Observatory salire sulla Freedom Tower – New York

Salire al One World Observatory sulla Freedom Tower, uno dei nuovi simboli del rinato Ground Zero e di una New York 3.0 post 11 settembre, è stata una delle primissime cose che avevo messo nella mia lista “da non perdere” in vista del mio “back to New York”. Sette anni fa avevo visto gli scavi, i primi lavori, respirato il fermento attorno a quello che voleva e doveva assolutamente svettare nuovamente sulla città come segno di ricostruzione e di orgoglio in risposta a quel terribile momento della nostra storia contemporanea. E ritrovarsi lì davanti, alzare lo sguardo verso l’alto cercando di percorrerne tutta l’altezza della Freedom Tower, rivedere un’area totalmente rinata così bella, cosi tecnologica, è stato emozionante. Freedom Tower: il grattacielo più alto di New York Inaugurata nel 2015 nel Lower Manhattan, la Freedom Tower è ad oggi il grattacielo più alto della Grande Mela: 1776 piedi (541,33 metri!)…

Visitare il Sixth Floor Museum Dallas – Texas

And so, my fellow Americans, ask not what your country can do for you; ask what you can do for your country. My fellow citizens of the world, ask not what America will do for you, but what together we can do for the freedom of man Ho voluto aprire questo articolo con le parole che furono la chiusura del discorso inaugurale del Presidente Kennedy al Campidoglio, una frase di speranza e che dopo oltre 50 anni resta ancora di estrema attualità. Il 22 novembre del 1963 gli Stati Uniti e l’intero mondo vennero scossi dalla terribile notizia dell’assassinio del più giovane Presidente, dopo Theodore Roossvelt, della storia del paese, John Fitzgerald Kennedy. Uno dei presidenti più amati il cui assassinio, avvenuto per mano di Lee Harvey Oswald, rimane ancora oggi avvolto di mistero dando così spazio alle numerose e diverse teorie cospirazionali con le quali esperti e studiosi hanno…

Navigate