QUEBEC

9 Posts Back Home

Cosa vedere a Montreal: Mount Royal Park e la vista sui grattacieli della città

Spesso vi ho parlato di Montreal, la città più importante del Quebec che a noi piace tanto per le sue diverse sfaccettature, per la creatività che si respira nei vari quartieri da renderla così affascinante e alternativa al tempo stesso. https://youtu.be/l8ltlCVP–M La scorsa estate ci siamo tornati e questa volta siamo saliti anche fino in cima al Mount Royal per poterla ammirare dall’alto godendo di un’ulteriore prospettiva su questa estesa metropoli. In realtà sono tre gli osservatori presenti in città: la vecchia Torre delle Olimpiadi che Montreal ospitò nel 1976, il nuovissimo 360° Observatoire nel cuore della downtown e quello più storico e non artificiale offerto proprio dal Mount Royal. L’immenso parco, con la sua terrazza panoramica del Belvedere e l’enorme Chalet, è decisamente il punto più suggestivo da cui affacciarsi per un colpo d’occhio sulla città e i suoi grattacieli.  Mount Royal, una scoperta dell’esploratore Jacques Cartier Fu l’esploratore…

Cosa vedere e cosa fare a Montreal consigli utili per la città più grande e divertente del Quebec

Welcome to Montreal, la città più grande del Quebec! Città dinamica, viva, cosmopolita e dal nome un po’ nobile le cui origini derivano da “Mont Royal”, ovvero il monte dal quale ancora oggi “si gode una magnifica regale vista”. Così venne definita da Jacques Cartier il primo esploratore che si avventurò nel San Lorenzo e che scoprì (ufficialmente) il Quebec! Oggi Montreal non è più una terra remota e lontana, ma una metropoli tecnologica e moderna da oltre 1 milione e mezzo di abitanti nonché la seconda città più popolosa del Canada. Io l’ho adorata subito, anche se all’effettivo non ci sono cose eclatanti da vedere o cose “assolutamente-da-non perdere”, ma qui si viene per essere conquistati dall’atmosfera che si ritrova nei suoi quartieri, quella sua “joie de vivre” che pervade ogni angolo della città. Alla scoperta dei quartieri di Montreal Un tempo quelli che oggi conosciamo come Old Montreal,…

Alla scoperta degli Huroni una delle tribù native del Canada – Wendake – Quebec

A pochi chilometri da Quebec City, la piccola cittadina di Wendake, merita una sosta per conoscere gli Huroni – Wendat nel loro idioma – considerati “the first nation” di indiani nativi del Canada. Qui a Wendake le tipiche tende tee pee bianche con decorazioni gialle rosse e blu non sono però così comuni. Troverete piuttosto un paesino normalissimo con una piccola comunità che vive ancora rispettando le tradizioni della tribù e del loro artigianato locale. Wendake: dove vive la tribù degli Huroni Wendake si trova esattamente a 25 minuti di macchina da Quebec City in direzione Montreal. Appena arrivati, quello che colpisce è l’aspetto del tutto “normale” del posto senza nessun richiamo palese a ciò che nel nostro immaginario è il mondo degli indiani del Nord America: tante classiche casette, una piccola cappella e qualche negozietto di artigianato locale dove poter acquistare acchiappa-sogni realizzati a mano e altri prodotti di finissimo artigianato. Chiesetta I © Site Traditionnel Huron Due…

Tadoussac: cosa vedere, dove mangiare e soprattutto come vedere le balene – Quebec

Uno dei motivi per cui molti turisti arrivano fino a Tadoussac, ad est del Quebec, è per la matematica certezza di poter vedere da vicino almeno una volta nella vita le balene. E qui in estate, proprio nel fiume San Lorenzo, tantissimi di questi grossi cetacei nuotano tranquillamente e vederli non è poi effettivamente così difficile. Tadoussac: cosa vedere Tadoussac è un villaggio che si trova sul fiordo di Saguenay dove l’omonimo fiume sfocia incontrando il San Lorenzo. Piccolo, moderno, circondato dalla natura selvaggia del fiordo di Saguenay, e con tante casette colorate vive sul turismo estivo come base di partenza delle escursioni per vedere le balene e risulta così una base d’appoggio per trascorrervi almeno una notte. Tant’è che In inverno gran parte delle strutture sono chiuse. Tadoussac merita comunque un giro per la sua atmosfera rilassata che la rende una località piacevole immersa nella natura. A Tadoussac troverete la…

Dove incontrare lupi, volpi artiche e orsi – Visitare Parc Omegà nel Quebec

Parc Omegà è sicuramente un parco più adatto alle famiglie eppure riserva piccole e grandi sorprese per chi di bimbi al seguito come me non ne ha. Quando Ester, una mia amica con cui condivido la passione per gli Stati Uniti, me lo ha consigliato come tappa da fare in Quebec (lei c’era stata l’anno prima), ero certa che avrei visto qualcosa di speciale. Se poi la visita viene fatta con una guida eccezionale come Serge Lussier, il direttore in persona del parco, capace di trasmettere un amore incondizionato per questo luogo ed i suoi animali, beh allora la visita può diventare solo ancora più speciale. Parc Omegà: il parco Quando ho incontrato Lussier, sono bastati pochi istanti per essere conquistata dalla sua passione con cui descriveva il parco. Mi ha raccontato di come all’alba ama bere il caffè davanti al lago e di come conosce per “nome” tutti gli amicali…

Cosa non perdere a Montreal – la Street Art del Plateau Mont Royal

Montreal è la città più cosmopolita del Canada Orientale e meta imperdibile in questa parte del Quebec. Ok forse a prima vista può sembrare una città anonima o con un aspetto meno particolare e interessante rispetto ad una Quebec City ricca di storia. Eppure a me Montreal è piaciuta davvero tanto. Vuoi che l’ho vissuta in modo particolare e privilegiato grazie a Katerine con un food tour pazzesco, vuoi che prediligo questo tipo di metropoli più moderne che richiamano la mia amata New York, ecco, per me Montreal ha qualcosa di speciale ed è una città che ho vissuto davvero intensamente. Una delle cose assolutamente da non perdere se come me amate la street art, è una visita nel quartiere del Plateau girovagando tra le varie vie a caccia di murales. Plateau Mont Royal: il quartiere Il Plateau Mont Royal, detto anche semplicemente Plateau, è il quartiere più giovane e vivace…

Visitare e dormire in una “cabane a sucre”, dove producono il Maple Syrup, in Quebec – La Sucrerie de la Montagne

Quando inizi a programmare un viaggio in Canada, immagini subito foreste sconfinate, laghi immensi, catene di montagne e… un’indigestione da sciroppo d’acero! Non a caso la bandiera di questo continente riporta come simbolo proprio la foglia d’acero. Quello che non immaginavo è il culto per il “maple syrup” e la sua lavorazione. Ma non potrebbe essere altrimenti visto che la Regione del Quebec è il primo produttore al mondo di sciroppo d’acero. Ed è proprio qui, precisamente alla Sucrerie de la Montagne di Pierre Faucher che siamo andati alla scoperta di questa prelibatezza! Mentre organizzavo le tappe del mio viaggio in Canada, sono venuta a conoscenza di questi posti chiamati “cabane a sucre” che altro non sono che le “fattorie” in cui viene raccolto e lavorato la linfa (lo sciroppo) degli alberi d’acero e dal quale si ricavano svariati prodotti. Una delle cabane più famose ed originali si trova a pochi chilometri…

Dormire in una casa sull’albero in Canada sperduti in una foresta Canopée Lit – Quebec

Immaginate di dormire in mezzo ad una foresta del Canada, in una casa sull’albero, senza tv, senza telefono, senza corrente e ovviamente senza wi-fi, lontano da tutti e da tutto ma con la vista di un cielo stellato incredibile. Wow! Ecco, Canopée Lit è il posto perfetto! Dormire in una casa sull’albero è sempre stato uno dei miei sogni, tanto che conosco a memoria tutte le location possibili di “House Tree” presenti sia in Italia che nel Nord America. Quando ho iniziato a pianificare il mio viaggio in Canada, terra dalle foreste immense e selvagge, una delle primissime cose che ho verificato è stata proprio l’esistenza di “una casetta sull’albero” lungo il mio percorso. Appena ho scoperto che in realtà non c’è solo “la casetta sull’albero”, ma un intero piccolo villaggio disperso in una foresta del Quebec, beh, ho prenotato subito prima ancora di avere il volo. Sì, Canopée Lit…

10 cose da fare a Quebec City la città più romantica del Quebec

Quando arriverete a Quebec City, vi chiederete se effettivamente vi trovate nel Nord America o in qualche altra parte del mondo. Già, perché Quebec City, la città più antica di questa parte del continente, vi si presenterà con un vero centro storico, le strette vie lastricate di ciottoli, le facciate in pietra delle case basse e delle vecchie mura di difesa. Affacciata sul fiume San Lorenzo e dichiarata nel 1985 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, Quebec City è una città dal carattere decisamente europeo, graziosa, mignon, a tratti romantica ed estremamente francese nella sua impostazione architettonica. Tant’è che, mentre ci si perde tra i vicoli della città vecchia – divisa in parte alta e parte bassa – dominata dallo Chateaux Frontenac, uno degli hotel più fotografati e riconoscibili al mondo, rischierete di confondervi pensando di trovarvi in una città della Francia, non solo per la notevole somiglianza dello stile delle case ma anche…

Navigate