CANADA

9 Posts Back Home

Cosa vedere a Montreal: Mount Royal Park e la vista sui grattacieli della città

Spesso vi ho parlato di Montreal, la città più importante del Quebec che a noi piace tanto per le sue diverse sfaccettature, per la creatività che si respira nei vari quartieri da renderla così affascinante e alternativa al tempo stesso. https://youtu.be/l8ltlCVP–M La scorsa estate ci siamo tornati e questa volta siamo saliti anche fino in cima al Mount Royal per poterla ammirare dall’alto godendo di un’ulteriore prospettiva su questa estesa metropoli. In realtà sono tre gli osservatori presenti in città: la vecchia Torre delle Olimpiadi che Montreal ospitò nel 1976, il nuovissimo 360° Observatoire nel cuore della downtown e quello più storico e non artificiale offerto proprio dal Mount Royal. L’immenso parco, con la sua terrazza panoramica del Belvedere e l’enorme Chalet, è decisamente il punto più suggestivo da cui affacciarsi per un colpo d’occhio sulla città e i suoi grattacieli.  Mount Royal, una scoperta dell’esploratore Jacques Cartier Fu l’esploratore…

Dieci foto che vi faranno prenotare subito un volo per il Canada

Il Canada mi ha conquistato così, in punta di piedi, senza troppe promesse e senza intromettersi nella mia dipendenza da Stati Uniti. Il nostro viaggio in questo paese del Nord America è nato quasi per caso: Alex voleva prendersi una pausa dagli States – io ovviamente no – ed allora, come alternativa, ho proposto il Canada! Alla fine ho vinto io. Silvia: voglio fare Vancouver-Alaska così sono di nuovo in America, E poi comunque Alberta, Jasper e Banff li voglio vedere. Alex: no se vuoi facciamo la parte est, di montagne ne abbiamo più belle noi. Risultato, ora quello che si vuole trasferire in Canada in pianta stabile è Alex, io no, o meglio, non ancora! Devo ammettere comunque che all’inizio tutti e due eravamo un po’ sul chi va là… Ok, dopo tre anni in cui ti sei sparato le principali icone americane, dopo aver visto (più volte) la…

Guida pratica e consigli utili per il Canada

In questi giorni dove tutti stanno incominciando a pensare alla meta per le prossime vacanze, mi sono state fatte molte domande sul Canada. Effettivamente questo grande paese a volte è messo in ombra dai cugini americani (lo so…lo so… io sono molto filo-americana), meta di nicchia o meno considerato rispetto ad altre apparendo forse una destinazione un po’ sconosciuta. Ma proprio per questo è invece tutta da scoprire! Del Canada io ho amato la disponibilità e l’atteggiamento particolarmente friendly delle persone, l’economicità della vacanza, ma soprattutto quanto qui le cose funzionino e il grado di sicurezza e rispetto che ho trovato. Se dovessi fare un paragone il Canada sta in America come la Svizzera in Europa, dove tutto funziona al meglio e la qualità della vita è decisamente alta (beh freddo polare in inverno permettendo). Ecco alcune informazioni utili per farvi conoscere meglio questa nazione e magari ispirare il vostro prossimo…

Cascate del Niagara info e consigli per visitarle dalla parte canadese

Sicuramente annoverate tra le cascate più famose al mondo, le Niagara Falls attraggono orde di turisti creando anche forse tanta o meglio, troppa, aspettativa. Alex le aveva già viste – ammetto che sono stata io ad insistere per andarci – ed ha passato tutto il nostro viaggio a ripetermi che probabilmente ne sarei rimasta un po’ delusa… oltre che a ripetermi “perché ci andiamo?” Effettivamente di turisti ce ne sono, eccome, effettivamente Niagara Falls è un grande e immenso parco giochi a tratti un po’ kitsch. Però, quando alla fine con il tuo bel impermeabile di plastica arrivi sotto quell’immensa massa d’acqua, beh come dire, in quel momento “ti gasa”! Cascate canadesi e cascate americane Nonostante non siano le cascate più alte del mondo (vantano solo un 50° posto) ciò che le rende così famose ed imponenti è la loro impressionante portata idrica. Da qualche parte ho letto che…

Cosa mangiare in Canada Poutine, Lobster Roll, Maple Syrup e non solo

Quando siamo partiti per il grande nord, vabbè diciamo più semplicemente il Canada, sapevo che avrei trovato tanto-tanto-tanto sciroppo d’acero, che avrei assaggiato le “code di castoro” (non temete sono un dolce!), le poutine ovvero delle patatine fritte particolarmente pasticciate e che in alcune zone remote avrei trovato degli ottimi lobster roll! Quello che invece non mi aspettavo di questa parte del nord America è la fortissima cultura che vi è dietro la produzione dello sciroppo d’acero così come dell’attenzione verso determinati prodotti chiamati “boreal” e… soprattutto che quelle patatine strane, le poutine, alla fine mi sarebbero piaciute! Ecco cosa non perdere se state programmando una vacanza in questa bellissima ed enorme nazione. Sciroppo d’acero o Maple Syrup o Sirop d’Erable Lo sciroppo d’acero qui impera! Potrete trovarlo davvero ovunque: dai negozi di souvenir al supermercato, dalla colazione alla cena o per merenda. E state certi che lo troverete…

Cosa vedere e cosa fare a Montreal consigli utili per la città più grande e divertente del Quebec

Welcome to Montreal, la città più grande del Quebec! Città dinamica, viva, cosmopolita e dal nome un po’ nobile le cui origini derivano da “Mont Royal”, ovvero il monte dal quale ancora oggi “si gode una magnifica regale vista”. Così venne definita da Jacques Cartier il primo esploratore che si avventurò nel San Lorenzo e che scoprì (ufficialmente) il Quebec! Oggi Montreal non è più una terra remota e lontana, ma una metropoli tecnologica e moderna da oltre 1 milione e mezzo di abitanti nonché la seconda città più popolosa del Canada. Io l’ho adorata subito, anche se all’effettivo non ci sono cose eclatanti da vedere o cose “assolutamente-da-non perdere”, ma qui si viene per essere conquistati dall’atmosfera che si ritrova nei suoi quartieri, quella sua “joie de vivre” che pervade ogni angolo della città. Alla scoperta dei quartieri di Montreal Un tempo quelli che oggi conosciamo come Old Montreal,…

Alla scoperta di Kensington Market il quartiere più alternativo di Toronto

Il Distillery District, la CN Tower, Graffity Alley … sono alcuni dei quartieri di Toronto di cui vi ho gia raccontato. Questa metropoli canadese ha tante anime e diverse sfacettature e un altro quartiere che assolutamente merita di essere visitato è Kensington Market (che nulla a che a vedere con quello di Londra) un’area vivace, vibrante e dal fascino decisamente decadente. Di Kensington Market mi sono proprio innamorata perché, se nel Distillery District si respirava quell’atmosfera old style e sofisticata, se nella downtown si ha la sensazione di andare a mille, qui, in questo quartiere invece non sembra neppure di essere in una metropoli ed è proprio qui che Toronto esprime il suo lato più colorato e multi etnico. Kensington Market il quartiere Kensington Market, situato proprio al confine con Chinatown, è un insieme di stradine contornate da casette in stile vittoriano, coloratissime e fantasiose, che preannunciano subito la vivacità…

Alla scoperta del Distillery District tra magazzini in stile vittoriano e ristoranti cool – Toronto

Toronto colpisce sicuramente per la sua anima “colorata” che via via si scopre esplorando quartieri, ognuno con personalità e caratteristiche diverse. Da Queen Street West a Kensigton Market, da Chinatown a Little Portugal per arrivare fino al nuovo e riqualificato quartiere del Distillery District. L’atmosfera è quella di un pazzesco melting pot! Dopo Kensington Market, il Distillery District era uno dei quartieri di Toronto che più mi incuriosiva. Vuoi per le mille foto pintarestiane che ho visto in rete, vuoi per l’enorme scritta “Love” realizzata con tanti lucchetti che compariva ovunque, sta di fatto che ho addirittura scelto un alloggio per soggiornare a Toronto proprio di fianco a questo quartiere: tranquillo di giorno ma decisamente animato e vivace la sera. La storia del Distillery District La storia del Distillery District nasce nel lontano 1832 quando la distilleria diede origine all’intera area composta da ben 44 edifici facendone il suo…

Cosa vedere a Toronto itinerario e consigli utili per vedere tutto (o quasi tutto) in un giorno

Welcome to Toronto, la città “più americanizzata” del Canada! Forse per questo me ne sono innamorata praticamente subito! Molti invece la saltano a piè pari preferendo città come Montreal o Quebec City, eppure Toronto, la città più multiculturale del pianeta – ben 140 lingue per una città che ha più stranieri che canadesi doc – è una metropoli che merita una tappa… https://www.youtube.com/watch?v=Sw9BSn94BbM Preparatevi però all’impatto traumatico del traffico, letteralmente congestionato: sempre! Ma don’t worry, una volta capita come è strutturata la città potrete vedere tutto, o quasi, anche in una sola giornata muovendovi per lo più a piedi. Noi ci siamo fermati in città per 2 notti trascorrendo una giornata intera e due mezze giornate. Ma in realtà siamo riusciti a fare praticamente tutto quello che avevamo programmato in un giorno solo. Ecco il mio itinerario da fare tranquillamente a piedi. Niente auto per spostarsi tra le varie attrazioni …

Navigate