Stay Funky, Stay Happy The Curtis Boutique Hotel – Denver

Quando ho scoperto l’esistenza di questo hotel così pop ho subito pensato:
“Denver? Qualcuno ha detto Denver?”
Devo assolutamente dormire lì!
Go!

THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia

Il The Curtis non è solo un boutique hotel ma è soprattutto una sorta di tempio della cultura pop postmoderna, un paese delle meraviglie in stile Warhol (and I love you Andy) praticamente unico nel suo genere in tutta Denver e non solo! Aggiungiamoci anche un’ottima posizione centrale: tutto è praticamente a walking distance, (cosa di non poco conto quando si arriva in città americane così grandi) e lo staff super disponibile e simpatico fa del The Curtis l’hotel perfetto per visitare la città…

Però a convincermi non sono stati assolutamente solo questi aspetti.

Quello che mi ha strappato un immediato “sì lo voglio” è stata la possibilità di dormire in una stanza a tema! E non i soliti temi noiosi e scontati!

Qui ti puoi addormentare dentro la BIG HAIR room dedicata a tutte coloro che hanno una chioma importante in stile Barbie, Marge dei Simpson o come la splendida Cher che in tutta la sua gigantografia è pronta a cantarti probabilmente “Walking in Memphis” (ma non eravamo a Denver?). Gli amanti di STAR TREK avranno “sonni tranquilli” dormiranno sonni tranquilli dopo aver letto il libro segreto del Signor Spock e chissà al risveglio potrebbero ritrovarsi proiettati in qualche lontana galassia. Per chi crede nella presenza di qualche ectoplasma, ecco la GHOSTBUSTERS room con tanto di slimer verde sul pavimento. E queste sono solo alcune delle 13 fantastiche HYPER THEMED ROOM tutte rigorosamente “Made in Colorado” con oggetti di design unici fatti da artisti locali. A chi punta ancora più in alto e per una notte vuole sentirsi una vera star del pop e del rock’n roll non resterà che scegliere la suite dedicata alle Spice Girls o ai Rolling Stones (THE KISS SUITE).

BIG HAIR ROOM - THE CURTIS I © Silvia
BIG HAIR ROOM – THE CURTIS I © Silvia
BIG HAIR ROOM - THE CURTIS I © Silvia
BIG HAIR ROOM – THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
STAR TREK ROOM - THE CURTIS I © Silvia
STAR TREK ROOM – THE CURTIS I © Silvia
STAR TREK ROOM - THE CURTIS I © Silvia
STAR TREK ROOM – THE CURTIS I © Silvia
TALK SHOW ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
TALK SHOW ROOM – THE CURTIS I © The Curtis
THE PERFECT PAIR ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
THE PERFECT PAIR ROOM – THE CURTIS I © The Curtis
DISCO ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
DISCO ROOM – THE CURTIS I © The Curtis
GHOSTBUSTERS ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
GHOSTBUSTERS ROOM – THE CURTIS I © The Curtis
TALLADEGA NIGHTS ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
TALLADEGA NIGHTS ROOM – THE CURTIS I © The Curtis

Ma c’è una “room” che desideravo davvero tanto…ma tanto, tanto, tanto; per la quale ero disposta anche a spendere 200 dollari a notte: la VIDEOGAME room. Ahimè era già stata prenotata nelle notti in cui mi sono ritrovata a soggiornare a Denver (#maiunagioia). Già mi vedevo catapultata nel mondo di Pac-Man, tra vecchi videogiochi (nella stanza c’è anche un vecchio video-arcade), Pac-Man wall, giochi in scatola “be kid again” e dettagli per i quali una graphic designer come me può letteralmente impazzire.

VIDEO GAMES ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
VIDEO GAMES ROOM – THE CURTIS I © The Curtis
VIDEO GAMES ROOM - THE CURTIS I © The Curtis
VIDEO GAMES ROOM – THE CURTIS I © The Curtis

Così alla fine, mano sul cuore – o meglio, sugli ultimi dollari rimasti prima di rientrare in Italia – non essendoci la mia preferita ho abbandonato l’idea di una super-room a tema e mi sono “accontentata” di una più classica deluxe situata al 14° piano dalla quale però ho goduto di una vista stupenda sulle montagne del Colorado (le stanze con vista hanno un costo leggermente superiore alle altre).

THE CURTIS I © Silvia
LA NOSTRA STANZA – THE CURTIS I © Silvia
WELCOME COOKIE - THE CURTIS I © Silvia
WELCOME COOKIE – THE CURTIS I © Silvia
LA NOSTRA STANZA - THE CURTIS I © Silvia
LA NOSTRA STANZA – THE CURTIS I © Silvia
LA NOSTRA STANZA - THE CURTIS I © Silvia
LA NOSTRA STANZA – THE CURTIS I © Silvia

Dal vivo il The Curtis ha superato ogni mia aspettativa. Varcata la soglia non volevo più uscire. Non solo si è rivelato davvero così pop, ma anche altrettanto divertente!

Quello che non mi aspettavo era che ogni piano dell’hotel fosse a sua volta a tema!

FUN & GAMES FLOOR - THE CURTIS I © Silvia
FUN & GAMES FLOOR – THE CURTIS I © Silvia
FUN & GAMES ROOM - THE CURTIS I © Silvia
FUN & GAMES FLOOR – THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
STAR TREK FLOOR I © Silvia

Wow! Schiaccio a caso il pulsante dell’ascensore: decimo piano ed ecco che finisco direttamente nel mondo dello sport. Le porte dell’ascensore si aprono e la colonna sonora di Rocky inizia a risuonare nella cabina. Quasi mi metto ad urlare “Adrianaaaa”! Fantastico! E Silvester Stallone campeggia esultante in una sua posa plastica su una gigantografia appesa a una delle pareti del piano.

THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia

Rischiaccio un altro pulsante.. sesto piano e Homer Simpson con le sue ciambelle ti guarda annoiato dal divano mentre risuona la sigla del cartone animato. La nostra stanza era situata invece nel piano Tv Mania: Fonzie ti sorrideva “hey” con il suo chiodo di pelle e il pollice in su e poi friends e poi… che nostalgia dei veri telefilm americani!

TV MANIA FLOOR - THE CURTIS I © Silvia
TV MANIA FLOOR – THE CURTIS I © Silvia

Sono andata su e giù per vedere tutti i piani facendo impazzire l’ascensore e ovviamente non potevo non andare a sbirciare il piano della suite tanto desiderata e… “omioddio”! L’intero piano è un videogioco gigante tanto da temere che da un momento all’altro spunti una sfera gigante pronta a divorarti! Inutile che vi dica che perfino le chiavi per accedere alla propria stanza sono personalizzate in base al tema del piano! In qualche modo riesco ad averne una in omaggio con il disegno di Pac-Man. Una magra consolazione ma sempre meglio di nulla 🙂

FUN & GAMES FLOOR - THE CURTIS I © Silvia
FUN & GAMES FLOOR – THE CURTIS I © Silvia

Non vi dico quando si arriva al piano della hall: l’ascensore ti saluta con uno “Stay Happy” che poi è anche il motto dell’hotel!

THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia

Anche nella hall tutto è curato nei minimi dettagli: 4 piccole miniature dei Kiss ti fissano divertiti; libri fotografici dedicati a Kennedy, agli USA e ad Andy Warhol ti invitano a sfogliarli. Un enorme televisore domina la scena e invoglia ad accomodarsi in poltrona per guardare un match di football mentre lampade con gambe e tacchi a spillo creano una piacevole atmosfera.

THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia

I bagni (per l’intervallo del match) non sono da meno: le mille scritte alle pareti e sugli specchi sembrano essere state fatte con un rossetto, e stupiscono per le frasi ironiche ma anche un po’ irriverenti.

RESTROOM - THE CURTIS I © Silvia
RESTROOM – THE CURTIS I © Silvia
RESTROOM - THE CURTIS I © Silvia
RESTROOM – THE CURTIS I © Silvia
RESTROOM - THE CURTIS I © Silvia
RESTROOM – THE CURTIS I © Silvia

Atmosfera pop anche al Corner Office Restaurant e per bere un ottimo drink c’è il Martini Bar, spazi che ovviamente ricalcano e interpretano appieno lo stile dell’hotel.

THE CORNER OFFICE - THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE – THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE - THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE – THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE - THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE – THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE - THE CURTIS I © Silvia
THE CORNER OFFICE – THE CURTIS I © Silvia

Noi abbiamo testato la colazione (si sa nella maggior parte degli hotel americani la colazione non è compresa) e ho dovuto combattere contro la mia indecisione perenne dovendo scegliere tra un mega buffet (che avrebbe potuto uccidermi definitivamente dopo tre settimane di States) o un’ultimo waffle!
Vado di waffle… nella versione cheesecake: frosting di cream cheese e frutti di bosco. Paradisaco!!

BREAKFAST THE CORNER OFFICE - THE CURTIS I © Silvia
BREAKFAST THE CORNER OFFICE – THE CURTIS I © Silvia

Decisamente meglio dei pancake di Snooze (locale famoso a Denver che non mi sono risparmiata di provare). Bene ora direi che sono pronta per visitare Denver, anche se la tentazione di continuare a salire e scendere con l’ascensore è davvero forte.

THE CURTIS I © Silvia
THE CURTIS I © Silvia

Stay Funky, Stay happy and welcome to Denver!

 

THE CURTIS
1405 Curtis Street,
Denver, CO 80202
Stati Uniti
www.thecurtis.com

Leave A Reply

Navigate