Dormire in un vero ranch nel Wyoming Heart Six Guest Ranch – Wyoming

Quando abbiamo deciso di fare questo viaggio tra Montana e Wyoming, di una sola cosa eravamo certi: in queste terre del nord ovest avremmo di sicuro dormito in un vero ranch come dei veri cowboy o cowgirl, nel mio caso.

HOW TO BE A COWBOY I © Silvia
HOW TO BE A COWBOY I © Silvia

Trovare però un ranch “abbordabile” in termini di costi, non è stata un’impresa così semplice come ci saremmo aspettati. Tutte le strutture, oltre ad essere molto belle, hanno costi super esagerati che vanno da 300 dollari fino a 500, a testa e a notte con richiesta minima di 3 giorni “stay”. Inutile dirvi che quasi mi è preso un infarto. La ragione di costi così spropositati è dovuta al fatto che in America il ranch non è da “una notte e via” ma generalmente le famiglie americane vi trascorrono proprio la loro vacanza (un po’ come andare in un villaggio vacanze) e quindi sono inclusi molti servizi oltre ai pasti, visto che il più delle volte si trovano in zone anche piuttosto isolate.

VALLATA DI FRONTE HEART SIX RANCH I © Silvia
VALLATA DI FRONTE HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Dollari a parte, in un viaggio itinerante come quello che stavo programmando, non potevo avere così tanti giorni a disposizione, per quanto mi sarebbe davvero piaciuto! All’inizio mi sono abbattuta e non poco: il sogno di diventare una vera cowgirl era lì lì per essere abbandonato. Proprio quando mi stavo per arrendere, della serie “basta lasciamo perdere”, per caso, nella mia googolata di parole “ranch in America- dove soggiornare una notte a buon costo” è comparso come per magia l’Heart Six Ranch. Quasi non ci credevo! Un ranch con camere disponibili anche per una sola notte a un costo super abbordabile, soprattutto se paragonato a quello degli altri ranch. Ovviamente ho scritto subito, anzi subitissimo! E finalmente “Yes, I’ll be a cowgirl”! Ho comunque deciso di fermarmi almeno due notti: ok fare una toccata e fuga, ma facciamola almeno come si deve! Non di più però… Anche perchè, mi va benissimo andare a cavallo, ma altre attività come la canoa, pesca con la mosca e altre cose simili non fanno proprio per me!

STANZE HEART SIX RANCH I © Silvia
STANZE HEART SIX RANCH I © Silvia

Appena arrivati, sono bastati pochi istanti per innamorarci immediatamente di questo posto: 3 grossi cagnoloni ci sono corsi incontro per darci il benvenuto e insieme a loro un cucciolotto di beagle molto affettuoso. Lo staff, o meglio dovrei dire i cowboy, ci hanno accolto calorosamente come se ci conoscessimo da tempo. La prima sera l’abbiamo trascorsa tra mille “oh” “ah” e all’ora del tramonto ci siamo messi ad ammirare le cime del Grand Teton che si stagliavano in lontananza sullo sfondo di un cielo che via via assumeva le diverse tonalità di rosso.

HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Nonostante la temperatura, non potevamo perderci questo spettacolo seduti comodamente sulle due sedie a dondolo fuori dalla nostra stanza. Eh sì, preparatevi, perché il Wyoming è freddo anche in estate, con escursioni termiche tra notte e giorno non indifferenti. Per chiudere la giornata un super mega hamburger al Buffalo Cafè, il piccolo, davvero piccolo, ma grazioso caffè del ranch dove ho assaggiato uno dei migliori hamburger mai mangiati (ovviamente di bisonte) cucinato dallo “chefTrevor, un texano doc che ci ha subito conquistati con la sua cucina e simpatia!

BUFFALO VALLEY CAFE' I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE’ I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE' I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE’ I © Silvia

La nostra stanza era enorme tanto da avere due letti matrimoniali (super comodi) a nostra disposizione, tutta in stile country ma senza cadere nel kitsch e dotata di tutti i comfort, con un bagno spazioso e ben riscaldato viste le temperature esterne della notte.
Oh my god! Finalmente non solo aria condizionata.

HEART SIX RANCH - STANZA I © Silvia
HEART SIX RANCH – STANZA I © Silvia
HEART SIX RANCH - STANZA I © Silvia
HEART SIX RANCH – STANZA I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE' I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE’ I © Silvia

Il mattino successivo, dopo un triplo pancake (mai visti pancake così enormi) al Buffalo CBufalafè, ci siamo preparati (anche mentalmente) per la nostra prima cavalcata che avevamo pianificato sin dalla nostra prenotazione. Che senso avrebbe soggiornare in un ranch senza provare il brivido di una cavalcata? In questo caso l’escursione non è compresa nella notte, e costa 70 dollari. Le tipologie di escursione a cavallo sono due, una sul dorso della montagna e una a valle lungo le rive dello Snake River. Noi abbiamo effettuato quella che si inerpica sulle colline. Peccato non aver avuto il tempo di poterle fare entrambe.

HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Ok, sono pronta, ce la posso fare (forse!). Veniamo divisi in due gruppi da 10, gli esperti (gli altri) e i principianti (noi) … faccio subito presente, dopo aver capito come fermare il cavallo, che io non sono mai, ma mai andata a cavallo, neppure quando ero piccola e c’era il classico pony alle fiere di paese. Fortunatamente, Miky, la cowgirl capogruppo, mi prende a cuore e mi mette come seconda della fila dietro di lei. Mi viene affidato un bellissimo cavallo nero (come Pantone, il mio gatto!!!) di nome Twilight, come il titolo del film. Chiedo a Miky se ci sia qualche riferimento ma lei mi guarda perplessa e mi spiega che il nome è stato dato riferendosi proprio al significato letterario della parola, ovvero lampo di luce…ci sarà da preoccuparsi?

A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia
A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia

Iniziamo la nostra escursione che dura circa due ore. Nella prima ora saliamo, saliamo e saliamo sulle colline senza neppure accorgerci di quanto effettivamente stiamo andando in alto. Devo dire che tutto è sembrato abbastanza semplice, anche se Twilight era più interessata a fare piccoli spuntini qua e là. Arriviamo in cima senza nemmeno accorgercene e lo spettacolo che ci aspetta è davvero mozzafiato. Davanti a noi c’è l’intera valle e ai nostri piedi, lo Snake River che si snoda con mille curve, in lontananza le cime del Grand Teton! Wow!

A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia
A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia
A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia
A CAVALLO NELLA BUFFALO VALLEY I © Silvia

Dopo varie foto di rito, Miky ci precede nella discesa della montagna che risulta più impegnativa della salita soprattutto per la postura che in questo caso si deve tenere sul cavallo. Non solo, ci sono stati anche 5 minuti di panico per me quando Twilight ha deciso di volersene andare per i fatti suoi… già mi vedevo a rotoloni giù per la montagna! Per fortuna Miky, con prontezza e abilità, ha subito calmato la mia cavalla e così sono arrivata sana e salva al ranch. Questa escursione è stata pazzesca, un bel ricordo che metterò nella mia valigia. Saluto Twilight, accarezzandola e facendo qualche ulteriore foto con lei. Mi spiace doverla lasciare mentre viene portata nella stalla per il riposo (l’avrò stressata???), mi ci ero davvero già affezionata: posso portare Twilight a casa con me?

HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Il resto della giornata lo trascorriamo oziando nel ranch, parlando con i cowboy che ci spiegano il loro intenso lavoro visto che, a seconda del periodo, si devono occupare di ben 80-100 cavalli, uno più bello dell’altro. La vita del ranch non si ferma mai con i cowboy che si alzano all’alba per strigliare e preparare i cavalli per gli ospiti, portare la mandria al pascolo, tutto proprio come nei film.

HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Le stanze a disposizione per gli ospiti sono diverse da quelle dedicate solo a chi, come noi, dorme poche notti. Davvero bellissimo lo spazio lounge presente nell’edificio principale: una sala comune immensa tra bancone stile saloon, biliardo, camino, immensi divani di pelle dove riposarsi leggendo un buon libro, ampi tavoli di legno, pareti decorate con teste impagliate di moose e di bufalo, un pianoforte e tanti altri dettagli che incuriosiscono. Ma soprattutto questo enorme salone ha immense finestre che si affacciano sulla vallata e consentono di stare comodamente seduti godendosi una vista pazzesca. Ci sono perfino i binocoli per avvistare la fauna locale o scrutare le stelle.

HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
SALA COMUNE HEART SIX RANCH I © Silvia
SALA COMUNE HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia
HEART SIX RANCH I © Silvia

Il ranch gode di un’ottima posizione trovandosi a soli 45 minuti da Jackson, 45 minuti dall’entrata sud dello Yellowstone (per intenderci entrando da sud attraverserete tutta la Lamar Valley) 20 minuti dal Jackson Lake, 1 ora dal Teton Village, 30 minuti dal famoso Hamish Burn, il luogo più fotografato del Grand Teton.

VISTA SUL GRAND TETON I © Silvia
VISTA SUL GRAND TETON I © Silvia
GRAND TETON I © Silvia
GRAND TETON I © Silvia

Peccato essersi fermati così poco, se ne avete la possibilità aggiungete almeno una terza notte. Dopo due notti e due giorni fantastici, salutiamo i nostri amici cowboy. Ci alziamo all’alba in vista della lunga trasferta che ci aspetta, ma prima di partire il ranch ci riserva un’ultima sorpresa, lo spettacolo della mandria al galoppo che viene spostata da un posto all’altro…
Sembra davvero di essere in un film!

BUFFALO VALLEY CAFE' I © Silvia
BUFFALO VALLEY CAFE’ I © Silvia

Good bye Wyoming! Good bye Heart Six Ranch!

 

HEART SIX GUEST RANCH
16985 Buffalo Valley Rd, Moran,
WY 83013, Stati Uniti
www.heartsix.com

 

Leave A Reply

Navigate