Colazione da Iginio Massari Pasticceria Veneto – Brescia

Finalmente domenica e complice il mio compleanno, sono riuscita a fare colazione dal famoso Iginio Massari, proprio quello che nel format tv “Il più grande pasticcere del mondo” appare come uno dei massimi esperti di pasticceria.
Non potevo certo perdermi di assaggiare le sue creazioni. E così, sveglia all’alba e via un’ora di macchina per un cappuccino e brioches.

TORTE – IGINIO MASSARI I © Silvia

Una volta arrivati abbiamo subito sbirciato il bancone dei dolci del locale che appare come il classico bar pasticceria anni ’80. Un po’ retro, oddio molto retrò e al tempo stesso piuttosto freddo. Da una parte si trova il bancone del bar dove poter prendere al volo un caffè e subito a fianco quello con tutte le torte, le monoporzioni e la pasticceria mignon in bella mostra. Qua e là qualche tavolino dove sedersi più la zona esterna (coperta) che ospita molte più sedute rispetto all’interno. Nessuna decorazione, nessun segno di rinnovamento… non so com’era quando ha aperto ma qualcosa mi dice che era così come l’ho ritrovato. Igino non c’era ma il suo staff super veloce sì.

COLAZIONE DA IGINIO MASSARI I © Silvia

In realtà…mmm… non ci siamo limitati al solo cappuccino e brioches. Visto che era il mio compleanno, qualcuno mi ha detto che potevo ordinare tutto ciò che volevo. E così, accaparrati al volo un tavolino, mi sono lanciata sulla scelta prendendo una brioches, una sorta di veneziana ripiena con crema e tre mono porzioni: mousse cioccolato e pere, mousse alla vaniglia e lamponi e charlotte al cioccolato bianco (ahimè quella con i frutti rossi è uscita solo quando stavo per andarmene). Per concludere, un cappuccino e un caffè macchiato.

MOUSSE VANIGLIA E LAMPONI – IGINIO MASSARI I © Silvia
MOUSSE PERA E CIOCCOLATO – IGINIO MASSARI I © Silvia
CHARLOTTE CIOCCOLATO BIANCO – IGINIO MASSARI I © Silvia

Voto dieci per la caffetteria! Sia il cappuccino che il caffè erano decorati con un velo di cioccolato fondente, uno a forma di cuore e l’altro addirittura con il marchio Iginio. I dolci invece, brioches a parte, mi hanno lasciata un po’ così… buoni ma non così wow come erano invece le mie aspettative. Certo non li abbiamo assaggiati tutti…Però, e qui non me ne vogliate, devo dire che resta imbattibile la mousse del re del cioccolato, alias Knam! Per me rimane “the best”!

CAFFE’ CON CUORE CIOCCOLATO – IGINIO MASSARI I © Silvia

Il bancone comunque crea una certa indecisione di scelta per la sua ampia varietà di monoporzioni… millefoglie, mousse di cioccolato con vari abbinamenti, charlotte, tortine colorate e tanti tanti pasticcini nella versione mignon. Il costo della pasticceria, nel caso optiate per un vassoio da portare via, è di 40 euro al kg, mentre il costo delle mini porzioni si aggira sui 5 euro.

MONOPORZIONI – IGINIO MASSARI I © Silvia

Vi è la possibilità di comprare anche delle confezioni di biscotti tra cui il famosissimo e tradizionale bresciano che si caratterizza per la doppia cottura a cui viene sottoposto. Un classico riportato in auge proprio da Iginio Massari. Noi, però, prima di uscire ci siamo fatti ingolosire dal panettone (sì sì, panettone anche a settembre) che voci di corridoio mi dicono essere uno tra i più buoni in assoluto. Per 19 euro ho preso quello medio piccolo con i pezzi di cioccolato e, pur non essendo io un amante del panettone, devo dire che effettivamente è molto, molto buono!

Conto onesto per la colazione: per 3 mono porzioni, 1 brioches, 1 cappuccino e 1 caffè seduti abbiamo speso 22 euro. Qua a Brescia Igino fa tendenza e di sicuro la sua qualità è indiscutibile. Ma credo che assaggiato una volta per me basta: rimango fedele al mio Knam!

PASTICCERIA VENETO
Via Salvo D’Acquisto, 8
25128 Brescia

www.iginomassari.it

Leave A Reply

Navigate